Spaghetti Le Veneziane con pomodorini e pancetta

Gli spaghetti senza glutine "le veneziane" oggi si sposano con ...pomodorini confit e pancetta! E sarà un matrimonio perfetto!

E' una ricetta semplice che piace tanto a Marco, e ci sembra ideale per dare il benvenuto alla Primavera. Peculiarità della ricetta sono le 2 ore di forno a 140° che renderanno i pomodorini ....qualcosa di delizioso al palato! Calcolate bene i tempi.

Iniziamo proprio dai pomodorini confit: una volta lavati e asciugati vanno posti su un tagliere e divisi ciascuno a metà. Togliamo dal forno la leccarda e ricopriamola con carta da forno, dove disponiamo i pomodorini con la parte tagliata rivolto in alto. A questo punto aggiungiamo sale e pepe a piacere e versiamo un trito di timo e aglio su ciascun pomodorino, con un cucchiaino.

Non dimentichiamoci dell'immancabile spolverata di origano e un filo di olio extravergino d'oliva. Inseriamo la leccarda nel forno senza ventola e già caldo a 140°, per circa 2 ore, fino a quando i pomodorini saranno disidratati, appena abbrustoliti ma non secchi.

Al termine dell'infornata versiamo i pomodorini in una padella, con aggiunta di un filo d'olio d'oliva e pepe, e saltiamoli a fuoco dolce.

E' ora di preparare pasta e pancetta!

Prepariamo gli spaghetti Le Veneziane! Ricordatevi la regola per una pasta perfetta: per ogni etto di pasta serve 1 litro d’acqua.

Prendiamo una pentola di acqua e portiamola a bollore. Saliamo l'acqua e versiamo gli spaghetti senza glutine “Le Veneziane”, mescolando di tanto in tanto, e prestando attenzione al tempo di cottura!

In un'altra padella prepariamo la pancetta a cubetti (noi preferiamo pancetta affumicata) e saltiamo il tutto su fuoco fino a che la pancetta non sarà croccante a piacere.

Quando gli spaghetti sono pronti, scoliamoli (avendo cura di conservare un mestolo di acqua di cottura) e amalgamiamoli in una padella con i pomodorini. Saltiamo il tutto a fuoco dolce, aggiungendo il mestolo di acqua di cottura rimasto, affinchè la pasta non si asciughi troppo.

Al termine versiamo la pancetta, e - a piacere - due, tre foglie di basilico, che ne diano il tocco finale!

Mescoliamo. E..... assaggiamo. ...Preparatevi ad una FESTA DI PRIMAVERA ...in bocca. Il profumo di questo piatto di pasta vi renderà soddisfatti della pazienza avuta nel cucinare i pomodorini in forno!

E naturalmente, l'immancabile spolverata di formaggio grana!

Buon Appetito!

Login Blog

Ricette

Iscrizione a
newsletter